venerdì 19 settembre 2014

Risposte Suffragette.

In QUESTO post vi ho raccontato della finale del London Knowledge Quiz, proponendovi le domande a cui si sono sottoposte le classi delle scuole secondarie finaliste. In particolare ho trascritto le domande relative alla storia delle Suffragette, dato che la mia squadra aveva scelto questo come tema. 
Bravi quelli che hanno provato a rispondere, bravi anche quelli che hanno ammesso di non sapere nulla senza barare e bravi quelli che non hanno voluto sbilanciarsi dicendo assurdità, BRAVI TUTTI, perchè, come avete visto, non era per nulla facile come quiz!
Ecco qui le SOLUZIONI (che fa tanto Settimana Enigmistica):
Fazzoletto per il Women's Sunday e spilletta a martello
La campagna delle Suffragette si spostò a Londra nel 1906. Perché l'Unione Sociale e Politica delle Donne (Women's Social and Political Union = WSPU) spostò la propria campagna a Londra?

Qui la mia squadra  (e anche Pier) ha risposto: per via della vicinanza al Parlamento, ma purtroppo la risposta non è stata ritenuta valida. Il movimento nacque a Mancherster, ma presto le suffragette si spostarono nella capitale semplicemente per attrarre più gente e farsi maggiore pubblicità, essendo Londra la città più popolosa dell'Inghilterra.

2)Quale grosso evento avvenne nel 1908 ad Hyde Park?

Il Women's Sunday, fu il primo raduno su grande scala del movimento WSPU, le suffragette vennero da ogni parte dell'Inghilterra e questo evento vide il più grande numero di persone mai riunite ad Hyde Park per scopi politici.
Nell'immagine potete vedere un fazzoletto stampato che pubblicizzava l'evento conservato al Museum of London. Questi fazzoletti erano comuni all'epoca come volantini politici a larga diffusione e questo fa capire quale importanza aveva ormai assunto il movimento delle suffragette.

3)I colori delle Suffragette WSPU (Women's Social and Political Union) erano viola, bianco e verde. Cosa simboleggiavano questi colori?

Viola - Dignità
Bianco - Purezza
Verde - Speranza

4)Sullo stendardo WSPU di West Ham è rappresentato un Angelo della Libertà che suona una tromba. A chi è attribuito il disegno originale dell'Angelo della Libertà?

Il design dell'Angelo della Libertà è attribuito a Sylvia Pankhurst. Raffy ha citato Emmeline Pankhust, sua madre, che fu anch'essa una figura di rilievo del movimento WSPU (Bravo, io tutt'ora non so pronunciare il cognome Pankhust!).
5)Spesso le Suffragette usarono atti di violenza durante le manifestazioni. Alcune di esse ricevevano delle spille/medaglie come premio e riconoscimento per essersi distinte in tali atti. Cosa simboleggia la spilla a forma di martello?

La spilla col martello veniva data alle suffragette che avevano partecipato al "Windows smashing", ovvero la rottura delle vetrine dei negozi.(non la rottura di coglioni come aveva suggerito Miki Moz!)
Nell'immagine potete vedere la spilla esposta al museo (ingigantita, in realtà sarà grande 4 cm).

Fine! Ora andate a vantarvi coi vostri amici diffondendo ciò che avete imparato.

18 commenti:

  1. Mi sento ignorante ma dovevo provarci! Comunque adoro la storia quando mette di mezzo i diritti civili e non solo le battaglie e la politica, la sento più vicina e quotidiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah fatto bene a provare e non hai dato neppure risposte del tutto sbagliate secondo me ;-) Bravo Pier!

      Elimina
  2. Molto interessante.. ci sono un sacco di cose di cui non immaginiamo l'esistenza...

    Certo però che queste suffragette erano veramente delle vastase.. premiate per chi rompeva le vetrine dei negozi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh... Sì, il martello era una specie di medaglia, in realtà avevano assunto una gerarchia quasi militare per cui avevano diverse coccarde e simboli dati come riconoscimenti. C'era anche chi faceva proteste più pacifiche e faceva lo sciopero della fame in prigione, tanto che venivano nutrite a forza.

      Elimina
  3. Sfondavano le vetrine??
    Erano delle blackblock ante litteram? :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh...ho detto atti di violenza, mica di carità. :-)
      Un po' di mesi fa vidi la prima serie di Serfridges, quel americano che ad inizio '900ha fondato il primi grandi magazzini qui a Londra e ha appoggiato il movimento delle suffragette. Non so se sia vero o romanzato, ma nello show stavano per rompere le vetrine anche a lui, ma si fermano quando vengono tolti i veli (dalle vetrine) e si vede l'allestimento a tema WSPU con i colori e la bandiera a tema.

      Elimina
    2. Secondo me avevano semplicemente visto che c'erano i saldi.

      Moz-

      Elimina
    3. Può essere.. Però Mr. Serfridges era un gran furbone!

      Elimina
    4. Come tutti gli uomini :p

      Moz-

      Elimina
  4. Ahahah sarò andato tante di quelle volte a controllarlo quel nome che ormai non lo dimenticherò più :D
    Grazie per aver colmato questa mia lacuna, e, in tua difesa, io credo che la tua risposta alla prima domanda e quella "giusta" non si escludano a vicenda :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io contavo che mi dicessero Sylvia P.... , ma anche un semplice "Silvia" qui è pronunciato in modo astruso :-/
      Tanto hanno vinto lo stesso, anche con una risposta ritenuta non valida... Gné gné gné XP

      Elimina
    2. Oh, Silvia è sempre un problema. Qui c'è una che si chiama Celia, e in effetti la pronuncia è molto simile a Silvia. Ho pensato che potrei scrivere il mio nome Celvia, magari funziona :-D

      Elimina
    3. Guarda, mentre ripassavo con le ragazzine, quello che è venuto fuori dalle loro bocche al posto di "Silvia" sembrava più simile ad "Elisa"... Non te lo saprei neppure ripetere!

      Elimina
  5. Bello! E anche interessante! Quando studiavo storia, la parte delle suffragette (che poi era trattata sempre di corsa) a me piaceva...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno qualcosa sulle Suffragette si studia anche in Italia, essendo un movimento che ha cambiato globalmente le cose, mentre su altri fatti propriamente inglesi è difficile per noi sapere qualcosa o averli studiati.

      Elimina
  6. Sono piacevolmente stupita, ne sapevo ben due!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...