mercoledì 2 ottobre 2013

Come non capire un tubo in poche semplici mosse.

Breve riassunto dell'ultima settimana a Londra.
Non sono stata molto al computer e non so quanto avrò tempo di guardare il blog mentre sono in Italia, ma intanto vi aggiorno su ciò che è capitato qualche giono prima della partenza.

Vi ricordate il bagno retrò con le tubature "liriche", che producevano rumori strani quando aprivamo l'acqua per la doccia?
Ecco: da un po' di tempo il rubinetto della vasca da bagno non canta più, ma si è preso un raffreddore e non la smette di gocciolare.
La settimana scorsa Mr. Fedo ha  cercato di limitare il gocciolamento chiudendo con forza la manopola dell'acqua calda. Ce lo vedete voi Mr. Fedo diventare verde come Hulk stringere la maniglia con tanta vemenza da... scassarla? Io no, ma tant'è che ora la maniglia gira a vuoto ed è inutilizzabile.
Sulle prime abbiamo contattato la nostra Landolord (padrona di casa) e lei ci ha risposto:
"No, problem! C'ho l'assicurazione con l'idraulico che fa pronto intervento"
E noi: "Evvai, figo, chiamiamoli!"
Mr.Fedo prende appuntamento per Martedì, io metto a posto tutta la casa in modo che dalle 9:00 del mattino alle 12:00 loro possano venire e io sono pronta ad accoglierli.
Peccato che nessuno si faccia vivo Martedì.
Mr. Fedo richiama e gli dicono:"no, no: non avevamo detto che saremo venuti domani, abbiamo detto per Mercoledì"
E Mr.Fedo ancora non si capacita di aver sentito "Tomorrow" al posto di "Wednesday"... conta le lettere uguali, cerca assonanze, ma niente: sembrano due parole completamente differenti!
Mercoledì, finalmente, sento il campanello del citofono che suona incessantemente per 5 secondi (contiamoli: milleeuno, milleedue, milleetre, milleequattro, milleecinque) e mi annuncia l'arrivo dell'idraulico.
Il tizio arriva, senza borsa, senza attrezzi, senza nulla al di fuori della maglietta con il nome della ditta che mi fa presagire che : Sì, è proprio lui, non è uno sconosciuto qualsiasi che mi sta entrando in casa. E' l'idraulico. meno male... 
Dunque gli mostro il problema e gli  dico che il rubinetto perde.
Lui guarda e poi mi dice qualcosa tipo: "Io posso riparare la maniglia, ma tanto bisognerebbe rifare tutto il tubo perché è vecchio e perde dai giunti"
Ok, che sia vecchio e perda dai giunti sono d'accordo, ma quindi cosa si fa? Lui mi ripete che può cambiare la maniglia, ma il problema non è lì. Allora gli chiedo quanto costerebbe mettere i tubi, anche perché su due piedi non so che dirgli: devo sentire Mr. Fedo e anche la Landlord se ci sono lavori importanti da fare. Mica posso decidere tutto io. So... How much?
Risposta: Non lo so.
Qui qualcosa mi sfugge: sei un idraulico ma non sai quanto costa  mettere due tubi e un rubinetto nuovi? Chiedo l'aiuto da casa, anzi: dall'ufficio. Chiamo Mr.Fedo e gli passo l'idraulico.
In pratica, quello che mi era sfuggito è che loro fanno "Pronto intervento" per cui potevano mettere un altra maniglia temporanea, senza miscelatore per l'acqua calda, ma la perdita non si sarebbe bloccata. 
"Tra l'altro il rubinetto è vecchio e non abbiamo la maniglia temporanea per quel modello. Però faccio un report alla mia ditta. Ciao, eh!" e se ne va.
Dal "report" poi risulta che noi abbiamo rifiutato il pronto intervento e... Ah, leggendo bene, non abbiamo diritto al pronto intervento! Perché quello è solo per la Landlord.
Ma allora perché 'sta donna paga da 10 anni un'assicurazione su una casa in affitto, se non può usufruirne quando i suoi inquilini ne hanno bisogno?
Risposta della Landlord: mah, in 10 anni nessuno ne ha avuto bisogno.
Ah beh, si beh...

Noi comunque abbiamo passato la settimana lavandoci a pezzi nel lavandino, che, voglio dire, non è il massimo della comodità e neppure della pulizia. però ci cospargiamo anche di borotalco, come nel '700 e cerchiamo di fare i "radical chic".



22 commenti:

  1. Ci mancava la disavventura prima della partenza.. -_-
    Come sarà divertente il ritorno alla ricerca di un idraulico che sappia qualcosa di quello che sta facendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, tranquilla, abbiamo appuntamento con l'idraulico il giorno dopo il nostro ritorno... Sono io che non saprò cosa sto facendo!

      Elimina
  2. Utilissimo come servizio! Mi sa tanto che fate prima a farvela riparare voi quella maniglia XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è così semplice quando si è in affitto... Qui c'è chi deve chiedere il permesso per attaccare un chiodo.

      Elimina
  3. Ma la Landlord continuerà a pagare per un servizio simile? E l'idraulico come vorrebbe sistemare provvisoriamente la manopola senza attrezzi? Mi sembra roba da Striscia la notizia XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so... Credo che la Landlord cambierà assicurazione... Almeno lo spero.

      Elimina
  4. Ahaha, siete tornati ai tempi delle corti. Vabbè che tanto in Inghilterra stanno così arretrati che c'hanno ancora le regine elisabette, quindi siete a cavallo e pure in carrozza :)
    In ogni caso, secondo me voleva fregarvi... tutto il mondo è paese :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah... Anche a me all'inizio sembrava un termine medioevale "Landlord"... Eppure si usa, ed è una delle parole più usate a Londra.
      Fregarci? L'idraulico dici? Secondo me anche ci sono da cambiare i tubi e la maniglia non avrebbe risolto... Poi lui non ci ha chiesto niente, semplicemente non rientra nei suoi compiti. Il difficile è capire "cosa" rientra tra i suoi compiti...

      Elimina
  5. In casa ti è entrata l'"effiCEnza" in persona :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, mi hai fatto venire il dubbio di aver scritto qualche castroneria ...spero di no, non sono mica così defiCEnte! ;-P

      Elimina
  6. Ma almeno siete riusciti a bloccare la perdita? Ho l'impressione che le case di Londra necessitino tutte di una seria ristrutturazione almeno degli impianti

    RispondiElimina
  7. Purtroppo c'è ne occuperemo al rientro... In questi giorni ho limitato lo spreco d'acqua raccogliendola in una bacinella e usandola al posto dello sciacquone, adesso che non ci siamo l'acqua è bloccata.
    Si, molte case inglesi hanno problemi di vario tipo, fa parte della bellezza e della vita imprevedibile di Londra... Mah...

    RispondiElimina
  8. Ecco, non poteva andare tutto così bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E beh... Sempre meglio di prima, un po' di manutenzione va sempre fatta, si sa!

      Elimina
  9. Come farebbe a puzzare la vita se vi lavaste? L'idraulico sarà un fan del tuo blog :P Una cosa simile è successa anche a casa della Persona che Fotografa con le Parole, rubinetto dell'acqua calda che gocciola, stretto troppo, si era rotta una roba dentro (di quelle di gomma), quando è arrivato l'idraulico l'ha cambiata e ha detto che non bisogna stringere troppo forte e aspettare che prima o poi smette di gocciolare (prima o poi? bho)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo sempre più le vostre menti... Chissà come ci immagini...
      Però posso confermare quello che vi ha detto il tuo idraulico: probabilmente ha stretto troppo la guarnizione, quella parte di gomma che è elastica... Ma fino ad un certo punto! Non va stretta troppo, appunto perché è elastica e gommosa dovrebbe chiudere senza una forza eccessiva. Le goccie dopo un po' dovrebbero fermarsi.. Non è una perdita, bisogna solo aspettare che l'acqua rimasta nel tubo fluisca via. Le guarnizioni sono delicate!

      Elimina
  10. thehehehehe! che ridere questo post! borotalco, come mai non ci ho pensato prima? lo uso anche per I piatti, visto che anche loro vengono lavati con noi nella vasca, siamo tornati a quella fase buia. prossimamente I sacchettini ripieni di bucce d'arancio che fanno effetto tipo popper e ti distraggono dalle altre puzzze (ora capisco il nome del blog)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito cosa fai con le bucce d'arancia... io "fingo" di avere la cellulite (perché assolutamente non ce l'ho, eh!)
      Anche per noi è ancora un periodo buio comunque... noi ci laviamo nel lavandino invece.

      Elimina
  11. io il tubese l'ho studiato a scuola...se vuoi ti presto il mio dizionario? 1 sorriso e buona fortuna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... purtroppo non abbiamo ancora risolto... :-(

      Elimina
  12. ahahah!! In bocca al lupo con l'idraulico!! Se le tubature sono vecchie, vi conviene sicuramente cambiarle, così risolvete il problema tutto in una volta! ...usate un tipo di borotalco particolare? ...e ve lo mettete anche sul naso, come facevano un tempo??!!
    Io sono fortunata e vivo in una casa finita di costruire un anno fa, con tubature e impianti tutti nuovi...e persino il miscelatore a tutti i lavandini!!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo appartamento è stato ricavato negli anni '80 da un ex fabbrica...le tubature sono vecchie, sono d'accordo, ma bisogna accordarsi con la padrona di casa per qualsiasi lavoro.
      Adesso, informandomi, vedo che il modello di doccia che abbiamo è anche difficile fa sostituire..sigh.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...