mercoledì 13 novembre 2013

Per viaggiare meglio.

Per una volta la pubblicità su youtube non è fastidiosa, anzi: io ho trovato questo video davvero bello.
Penso sia importante condividerlo: queste semplici regole dovrebbero essere un "bagaglio" comune per tutti (non solo a Londra).  L'ho tradotto qui sotto anche per chi non parla inglese (scusate, traduttrici, se sono stata imprecisa o troppo letterale) spero sia comprensibile.


Quando viaggi nella città di Londra
è facilecreare scompiglio
Allora, per favore, non dimenticare
queste semplici regole di etichetta.

La piattaforma è abbastanza lunga
sembra solo piuttosto scomodo
sostare tutti insieme in un posto 
(con lo zaino di qualcuno in faccia).
Muovendosi poco più in là
ti sarà più facile accedere alle porte.

Ora il tipo invadente che sale a bordo
proprio davanti ai passeggeri che vogliono scendere
 e si rifiuta di lasciar scendere gli altri
(anche se essi gridano e strillano)
E' qualcuno che si merita un po' di compassione
per non sapere come si viaggia in questa città.

Mentre il tentativo di bloccare le porte
dovresti sapere che cosa può causare
non fa solo ritardare il treno,
ma può causarti danni, e farti del male.

Ora non ti vorremmo rimproverare
ma prova a spostarti un po' lungo l'interno 
così gli altri passeggeri non dovranno fronteggiarsi
con l'invasione del loro spazio personale.

E quando hai la nausea o non ti senti bene,
è forte la tentazione di fermare il treno
ma attivare l'allarme
può accrescere i danni:
ci è più difficile raggiungerti
e blocca il percorso di altri treni.
Questa è la semplice spiegazione 
del perché dovresti aspettare fino alla prossima stazione.

Noi amiamo i giornali gratis
ma, siamo sicuri concorderai con noi,
che l'amore si può rapidamente trasformare in odio 
se quei giornali bloccano le porte e ci fanno arrivare tardi.
Allora, solo per avvisarti,
porta il giornale con te quando te ne vai.

Tutti i passeggeri dovrebbero portare attenzione
e offrire il posto a quelli che ne hanno bisogno.
Sappiamo che può sembrare gretto,
ma per favore non aspettare che ti venga chiesto.

Ora, questo non intende essere un rimprovero,
solo un appunto informativo e istruttivo.
Perché non stiamo cercando di adularti.
Per noi, tutti i tuoi viaggi sono importanti.

20 commenti:

  1. Fantastico!
    Mi è sembrato di vedere la metro di Roma.. ahahah!
    Meno male quando ci vado c'è sempre la mia amica esperta che abita in zona e seguiamo tutte le regole di buona condotta metropolitana! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che qui sono più educati rispetto a Torino, però queste cose capitano... C'è sempre chi si piazza davanti alle porte e non lascia scendere.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Vero? La cosa più bella è la gentilezza con cui vengono dette queste cose :-)

      Elimina
  3. Questa è una regola universale! Dal treno, al bus, alla metro! La cosa che più odio è avere gli zaini in faccia dei ragazzi! Ma dico, dormite!?! Posso prendere il testo e tappezzare tutti i mezzi pubblici che prendo!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, servirebbe davvero un minimo di rispetto in più per il prossimo. Adoro questo video :-D

      Elimina
  4. Tutto in rima per giunta, è proprio carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è tutto in rima perché fa parte di un progetto con un contest di poesia:
      http://travelbetterlondon.tumblr.com/

      Elimina
    2. Connessione permettendo, oggi me le guardo tutte :D

      Elimina
    3. Avevano fatto anche un'esibizione ma l'ho scoperto tardi :-/

      Elimina
  5. Ahahah fichissimo, anche se all'inizio mi sarei aspettato anche il famoso "please, mind the gap!" :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Mind the door, mind the door... Please, mind the gap between the train and the platform..." è la prima cosa che ho imparato quando sono arrivata qui ;-D

      Elimina
  6. Molto ben fatto! Viene voglia di vederlo fino alla fine. Dovrebbero proiettarlo in metropolitana, qui (anche se, in realtà, devo dire che sono tutti abbastanza educati, tranne quelli che fanno matematicamente tappo da qualche parte) ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, vero? é proprio simpatico. Io ricordo che per uscire dalla metro dovevo "abbattere" un muro di gente che pretendeva di entrare. A Torino il mese scorso stavano proiettando dei corti fatti dai ragazzi della mia scuola, a proposito di "Le vie del gusto" mi pare.

      Elimina
  7. Questo manifesto dovrebbe essere appeso ovunque. Soprattutto nella testa di chi, in metro, pretende di salire senza lasciare prima uscire le persone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, sono quelli che mi danno più fastidio. Però anche in questo il video è superiore e la prende in modo molto garbato -English style :-)

      Elimina
  8. Il video è troppo carino! Si potrebbe applicare a tutte le città del mondo... Io ODIO quelli che si piazzano davanti alle porte e non fanno passare le persone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero: ogni città... qualche guaio ha ;-)

      Elimina
  9. Carino! Secondo me invece anche a Milano servirebbe. Mi fanno arrabbiare soprattutto quelli che non cedono mai il posto alle persone anziane, anche se sono rimasta traumatizzata da una volta in cui volevo cedere il posto ad una signora molto grassa con i sacchetti della spesa che sembrava in difficoltà e lei si è offesa perché "non sono mica così vecchia": Da allora cedo il posto con molta discrezione senza dire niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD ... Io ho sempre paura di scambiare le donne grassocce per incinte... Si sa mai, che si offendano!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...