giovedì 21 novembre 2013

Rendez-vous vudù

Avete mai letto il Tè?
No, non i fondi del tè o del caffè... Parlo del BLOG del divertentissimo Raffy!
Questa volta è stato lui e il suo post sugli Dei Vudù ad ispirarmi una serie di coloriti personaggi.
Volevo delle rappresentazioni abbastanza "iconografiche" di questi bizzarri Dei, così ho preso come riferimento le immagini della cultura vudù, ma anche quelle dei santini cristiani, alcune "celebrità" dei giorni nostri e, non ultime, le meravigliose carte dell'ormai scomparso Sergio Toppi (vedi alla voce: luci drammatiche).
Ho cercato di rappresentare delle figure mistiche, sospese nel "divino" ma anche con delle espressioni intense che hanno molto dei vizi "umani". I corpi sono delineati  da una linea bianca, sovrapposta al colore puro, laddove il colore contiene la figura e i simboli che definiscono le caratteristiche di ogni divinità.
Quali sono queste caratteristiche? Perché non provate a scoprirlo leggendo l'articolo scaricabile a questo LINK!
Abbiamo pensato di fare un piccolo regalo ai nostri lettori impaginando il testo e le illustrazioni come se fosse un vero articolo editoriale scaricabile come PDF. 

Dato che quello degli scaricamenti è il mio primo esperimento: fatemi sapere se funziona tutto e se vi piace come idea.

34 commenti:

  1. Ma... ma... ma tu devi fare libri, copertine, mostre... sei bravissima! L'idea è fantastica, e anche Il tè mi piace molto! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la stessa cosa che mi dice mia suocera ;-D
      Dovrei..

      Elimina
  2. Domanda tecnico-tattica: come fai a fare le linee bianche sull'acquerello? Alcuni spazi mi sembrano lasciati a prescindere bianchi, altre linee mi sembrano incise!!
    Mi piacciono moltissimo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La magia del digitale ;-) Però se vuoi cimentarti con i metodi tradizionali puoi usare il bianco delle tempere o l'acrilico sopra l'acquerello asciutto, un tempo si usava la biacca che è il pigmento base con cui si fa il bianco, ma è più facile usare i prodotti già pronti, no? :-)

      Elimina
    2. Grazie! :D
      Non tocco l'acquerello da un casino di tempo (adesso sto dipingendo ad olio) e visto che tu sei bravissima, cerco di imparare anche un po' da te! ^^

      Elimina
    3. Ecco, io l'olio preferisco non toccarlo XD
      Grazie, ma tieni sempre presente che tutti i miei lavori hanno una parte digitale... che si noti o meno ;-)

      Elimina
  3. Meravigliaaaa.. hai fatto dei capolavori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Leggi l'articolo che è divertentissimo!

      Elimina
  4. Ho scaricato il PDF, al momento non ho tempo di leggerlo per bene ma è davvero bello! Le tue illustrazioni sono bellissime!! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando hai tempo te lo consiglio, Raffy scrive benissimo! E' stato divertente creare questo PDF ;-)

      Elimina
  5. Il Baron Samedi l'avevo riconosciuto prima di vedere il pdf!! :)
    Belli i disegni e bella idea quella del pdf! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zì zì... il Barone Samedi è una delle figure più conosciute (c'è anche nel film della principessa e il ranocchio Disney).
      Ho scoperto come si mettono i PDF scaricabili senza chiederti nulla ;-D

      Elimina
  6. È stupendo!!! Che bomba sei?! Dato che ora sono un tabletman devo capire come scaricarlo e aprirlo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'articolo è molto divertente, non è difficile scaricarlo, basta schiacciare il tasto "Download" ;-D

      Elimina
  7. Sono a dir poco stupendi *:* Complimenti!!

    RispondiElimina
  8. Ogni volta che vedo una tua opera mi viene in mente di prender in mano il pennello e darci sotto con l'acquerello...Ma ahimè non son brava e quindi..mi limito a guardare i bimbi a scuola,che si cimentano e sanno creare delle sfumature a dir poco meravigliose..con l'innocenza di chi,semplicemente, colora :-) Belle anche queste immagini Clyo..vado a scaricarmi il pdf e ti dico eh,ma abbi pazienza che non so quando riuscirò a gustarmelo con calma. E vado a visitar il blog..io adoro il thè..potrei non visitare un blog che si chiama così?Giammai! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre bello pasticciare coi colori, non importa ciò che ne viene fuori, fatti insegnare dai bambini come si fa ;-D
      Il Tè è una delizia, devi proprio leggerlo!

      Elimina
  9. Sei veramente bravissima, complimenti!
    Concordo con chi dice che dovresti fare copertine, libri, mostre ecc.
    Il pdf funziona perfettamente ed è delizioso^^
    In realtà le divinità Vudù sono leggermente meno "buffe e divertenti" di quanto descritto, ma per una volta è bello vederle così :-)
    Per chi sia interessato/a al Vudù consiglio un bellissimo (e inquietantissimo) romanzo di Mayra Montero: "Da Haiti venne il sangue" (economica Feltrinelli). Proprio quel romanzo, acquistato un giorno per caso (... o no?...), mi scateno la curiosità su Vudù.
    Ciao e ancora complimenti!^^
    Orlando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Orlando!
      C'è un mare di gente che vorrebbe fare libri, illustrazioni, mostre... Non è così facile emergere e cerco di non farmi troppe illusioni, piuttosto cerco di migliorare con questi piccoli lavori senza pretese... Poi si vedrà :-)
      Probabilmente la religione Vudù è intrinseca di molti profondi significati e connotazioni più macabre e serie, ma mi è piaciuta la sfumatura interpretativa che ha dato Raffy, d'altra parte credo che ogni religione abbia la prerogativa di mostrare una vita più allegra di quella che si ha, o l'aspirazione a tale. :-)

      Elimina
  10. Molto bello e molto evocativo :D
    Mi piace come ogni personaggio sia composto da sfumature della stessa tinta ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sì pensa che all'inizio Erzuli Freda era verde e rosa, ma l'ho rifatta per omologarla agli altri

      Elimina
  11. Clyo io sto per esibirmi in una danza rituale in tuo onore, da eseguire intorno a un tuo simulacro. Scherzi a parte, grazie mille ancora per il bellissimo connubio che hai realizzato e per il tuo apprezzamento al blog! È un onore mettere le mie parole al servizio dei tuoi meravigliosi dei... :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffy! Figurati, se non mi fosse piaciuto tanto il testo non l'avrei fatto! Sei stato veramente di ispirazione... e poi lo sai che mi diverte fare queste cose ;-)

      Elimina
  12. No vabbè ma questa volta ti sei superata! Ho letto il link, sei bravissima! Baci

    RispondiElimina
  13. Brava, brava, bravissimissima. Mi unisco a Silvia che ti dice di fare un libro, sarebbe un capolavoro. Non sono sul mio pc dunque lo scaricherò nei prossimi giorni, comunque ormai per me sei un mito. Bellissimo, davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! I vostri apprezzamenti mi invogliano a non mollare e fare di più! :-)

      Elimina
  14. Bellissimi, anzi… di più! Sei bravissima!!!

    RispondiElimina
  15. sono davvero molto belli! In pausa pranzo leggo l'articolo e aggiorno il commento :P
    mi piace come si sposa il digitale col tradizionale, e te lo dico, voglio un libro illustrato così, quello che vuoi eh, ma ti prego fallo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, grazie! Un libro di fiabe intendi? una favola classica?

      Elimina
    2. un libro qualsiasi,
      se è illustrato così io me lo compro pure se parla di minestre!
      Ora che ho letto l'articolo dico che mi piace anche l'argomento -che non conosco assolutamente- ho aperto un sacco di pagine di wiki per colpa vostra :P

      Elimina
    3. Ok, un libro di minestre! Tu non lo sai ma sono una maga nel fare le minestre (no, diciamo che hai citato l'unica pietanza che io sappia cucinare) XD
      Gli articoli di Raffy sono sempre un pozzo di curiosità, anche io ne sapevo poco o nulla e grazie al suo articolo mi sono appassionata e ho fatto ricerche fino a trarne queste illustrazioni.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...