lunedì 2 marzo 2015

Patchwork con ricamo

Il cugino di Mr.Fedo e la sua ragazza si sposeranno quest'anno e hanno chiesto a tutti gli invitati di decorare  un pezzo di stoffa donato da loro con qualsiasi tecnica e materiale. Il pezzo di stoffa verrà poi unito a tutti gli altri per formare un grande "patchwork" e ricordare il legame con le persone a cui sono affezionati.
L'idea mi è piaciuta molto, la trovo veramente creativa e personale (Bravi!!!) e ho fatto del mio meglio per realizzare qualcosa di carino per loro da parte mia e di mr. Fedo.
Ho scelto di ricamare un fiore ai piedi di una montagna perché
so che entrambi amano la natura e scalare monti (il tema "Montagna" me l'ha suggerito mr. Fedo ad onor del vero).
Ho usato pochi colori (verde acqua, viola e grigio chiaro) che si accostassero bene al pezzo di stoffa che mi avevano dato e ho preferito punti semplici perché  è il secondo lavoro ricamato che faccio e non sono ancora un'esperta... infatti credo di aver fatto i "french knot" (quelli al centro del fiore) in completa apnea con l'ansia che mi si aggrovigliasse tutto il filo.
Nonostante tutto è andata bene e sono contenta del risultato.
Spero lo siano anche gli sposi!

24 commenti:

  1. Che idea meravigliosissimaaa!
    Se ne avrai la possibilità, mi mostri il risultato finale? *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma intendi il risultato finale del mio lavoro o del patchwork completo? perché il mio è finito così XD
      Noi purtroppo non potremo essere al matrimonio, per cui non so se vedremo gli altri pezzi o il lavoro completo.

      Elimina
  2. Invece sei brava! Il disegno che hai fatto non è semplice e il pezzo di stoffa piccolo quindi...
    Sì, in casa mia si ricama da generazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, lo so, Pier, che tu hai l'occhio allenato per queste cose... infatti il pezzo di stoffa era più piccolo del mio telaio, ma in qualche modo sono riuscita a bloccarlo abbastanza bene :-)

      Elimina
  3. BelliFFimo!
    Semplice, 'naturale' e troppo bello l'accostamento dei colori!!
    Secondo me piacerà moltissimo agli sposi cui faccio anche io i complimenti per l'idea, sarebbe stato forte se il vestito della sposa fosse stato fatto con questi patch! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ma per il vestito della sposa ci sarebbe voluto molto più tempo coi preparativi, in fin dei conti si sposano tra pochi giorni!

      Elimina
  4. Mi è venuto un flash: pomeriggi di seconda metà anni '90.
    In ogni caso, l'idea degli sposi è fighissima e il tuo pezzetto è bello :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pomeriggi di seconda metà anni '90? Io avrei detto che mi ricordano i colori del "Paint", il primo programma digitale che usai per disegnare XD

      Elimina
  5. Che bella idea! Il risultato mi sembra molto buono, di sicuro si nota che ti sei impegnata per essere precisissima. Io so ricamare a punto croce, ricordo giusto il punto a catenella ma in genere se mi capita uso il piccolo punto (non so se il termine è corretto ). Non riesco a capire che tecnica hai usato tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io.. La tecnica..ehm...dunque: ho guardato qualche immagine su pintrest, per questo so i nomi di alcuni punti in inglese, altri sono andata ad intuito XD
      In genere per il disegno faccio il punto "all'indietro", per le parti spesse del fiore ho usato la catenella, per il centro il French Knot che fa i pallini in rilievo, e per la montagna dei punti più lunghi, a volte punto spaccato per tenere fermo il filo alla pezza e poi ho riempito con punti "Satin".

      Elimina
  6. Sei stata brava, e l'idea del patchwork è bellissima!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io li ammiro molto per questa idea! :-)

      Elimina
  7. Bellissima questa idea e molto bello il tuo contributo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ci tenevo perché anche per me è una bellissima idea!

      Elimina
  8. Bello. Mi hai fatto venire in mente i lavori di mia zia, lei amava fare ricami. Anche lei spesso "lavorava" per dei matrimoni di nipoti e cugini, magari non poteva neppure prendere parte per motivi di salute però non faceva mancare il suo contributo ricamato :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco bene la voglia di contribuire anche se non si va effettivamente al matrimonio (io in verità trovo più carine queste cose rispetto al classico festeggiamento)

      Elimina
  9. L'iniziativa è davvero carina ma si rischia anche il disastro, se non si hanno dei parenti almeno un po' creativi ;-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, il senso non è certo fare capolavori, tanto che puoi scegliere anche di scrivere qualcosa con un pennarello per stoffa, al limite! Il bello è proprio vedere un mix di pezzi fatti da persone diverse, non credo importi cosa ne verrà fuori.

      Elimina
  10. Bellissimo! Certo che se lo avessero chiesto a me sarei andata in panico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come detto sopra: non credo si aspettino capolavori, basta un pensiero, una frase, una cosa attaccata con la colla...tutto è lecito. L'importante è l'affetto che ci si mette dedicando un po' di tempo a queste due persone ;-)

      Elimina
  11. È una bellissima idea!!! Ammetto che mi piacerebbe vedere il risultato finale...il tuo quadrato è fantastico sia nel disegno che nella combinazione di colori. Una coperta così creativa ha un calore a dir poco unico!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, vedremo se ci manderanno qualche foto del risultato finale, sono curiosa anche io!

      Elimina
  12. Che idea stupenda! Mi ricorda un po' l'ultimo libro della Chevalier.
    E tu hai fatto davvero un ottimo lavoro!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...