lunedì 7 luglio 2014

Consigli per visitare Londra -Luoghi famosi e parchi

Altri consigli per chi non ha mai visitato Londra e vuole sapere cosa vedere e come.
Il post precedente, nel caso ve lo foste perso, lo trovate qui:  Consigli per visitare Londra - i Musei.

Ora che abbiamo fatto un po' di chiarezza sui musei, passiamo ai posti all'aperto: che va bene essere interessati alla cultura, ma ogni tanto fa bene anche prendere una boccata d'aria e rilassars.
House of Parliament e Big Ben dal Tamigi
Dando per scontato che le mete inevitabili di ogni turista che visita per la prima volta Londra siano: Big Ben, Trafalgar Square, Piccadilly, Buckingham Palace e Tower Bridge, posso assicurarvi che non dovrete programmare chissà quale tour per imbattervi in queste attrazioni. Si trovano praticamente tutte nel centro della città a poca distanza l'uno dall'altro (il Tower Bridge è un pochino più dislocato, ma è comunque davanti alla Torre di Londra, altra meta gettonatissima).
Se amate camminare potreste pensare di girare tutto a piedi, ma se non vi va ci sono sempre i mezzi pubblici.
-Piccola parentesi sulle tariffe dei mezzi pubblici.
La DLR (metropolitana leggera)
I biglietti per metro e bus non sono affatto economici, però sono indispensabili per visitare una città così vasta come Londra, e a mio avviso sono molto efficienti, per cui vi consiglio un paio di cose: se il vostro soggiorno è di pochissimi giorni, ad esempio un week-end, ha senso fare dei biglietti giornalieri di circa £9, piuttosto che pagare ogni singola corsa £4.70 (controlla le tariffe aggiornate sul sito:www.tfl.gov.uk)
Se invece avete in programma di stare circa una settimana, o di tornare frequentemente a Londra, potreste pensare di acquistare la Oyster card (trovate le info sempre sul sito dei trasporti), una carta sulla quale si caricano dei soldi che vengono man mano sottratti ogni volta che la passerete nella macchinetta per accedere ai mezzi. La Oyster potrete acquistarla in stazione o nei negozi che ne espongono il marchio, costa circa £5, ma verrete completamente rimborsati quando la restituirete. Il costo di una singola corsa si dimezzerà rispetto al biglietto e una volta raggiunto il limite giornaliero di £8.5 il resto della giornata viaggerete gratis. Con la Oyster potrete fare anche un abbonamento settimanale che vi farà risparmiare ulteriormente.
Esempio: l'abbonamento settimanale della Oyster lo pagherete £31.40 anziché £59.00 che è il massimale giornaliero per 7giorni (38.50x7=59.00)
I bambini sotto gli 11 anni, accompagnati da un adulto viaggiano gratis e non hanno bisogno di  alcuna carta, mentre se viaggiano da soli dovrebbero avere una "Photo card" per essere identificati (Zip card Oyster)
Se vi interessa sapere quali sono le buone maniere che tutti dovrebbero adottare sui mezzi pubblici, imparate da QUESTO VIDEO.

Hampstead
Qualcuno potrebbe essere attratto dai Tour Bus turistici, a mio avviso, se possedete già una Oyster Card, o il biglietto giornaliero per i mezzi pubblici,  e non siete particolarmente interessati alle spiegazioni di una guida dall'altoparlante, potreste semplicemete optare per un giro sui bus pubblici, magari quelli a due piani, evitando così di spendere circa £20-30 per il circuito da turisti.
Altra spesa che secondo me potreste evitare è il giro sul London Eye (£26-30): so che gode di una certa fama per la visuale dall'alto su tutta Londra, personalmente non ci sono mai salita e non ne sono molto attratta, per cui non dovrei giudicare, ma sappiate che si può godere di una vista altrettanto bella e completamente gratuita dalle colline di Primerose Hill e Hampstead, un dei parchi più estesi e meravigliosi nella zona nord di Londra. Oppure potreste pensare di prenotare una cena in uno dei grattacieli in città: è caro lo stesso, ma oltre la vista spettacolare avrete dell'ottimo cibo (noi avevamo pranzato sull'Heron Tower).
Una foto dal traghetto sul Tamigi
Anche la collina di Greenwich gode di un'ottima visuale sul Royal Museum of Greenwich (museo navale), il Cutty Sark (veliero completamente ristrutturato ed esposto in una piazza)  e grattacieli di Canary Wharf, se il cielo è limpido potrete vedere anche lo Shard, il grattacielo di Renzo Piano più alto di Londra.
Da Greenwich  poi potreste prendere un traghetto di linea e arrivare fino al London Eye:  permette di attraversare la città da est a ovest, è veloce, quindi non rischia di annoiare e si vedono un sacco di cose. Si può prendere con la Oyster card ma ha un costo aggiuntivo rispetto all'abbonamento metro, mi pare sia circa £7-8 per gli adulti, £4-5 per i bambini.
Io ho provato il traghetto con Alice, il prezzo in fondo non è esorbitante, ed è stato divertentissimo.
St. James Park
Se invece cercate parchi vicini alle vostre mete turistiche ci sono il St.James Park, con aiuole curatissime e lo stagno coi pellicani, in zona Westminster (fra il Big Ben e Buckingham Palace per intenderci), Regent's Park, leggermente più a nord, che ha anche lo zoo, e infine Hyde Park + Kensington Garden (sono la continuazione l'uno dell'altro) con il lago artificiale, la Serpentine gallery, la statua di Peter Pan, l'Albert Memorial e altro ancora. Si trova vicino ai musei di South Kensigton (Natural History Museum, V&A Museum), per cui se siete in zona potreste fare una lunga passeggiata lì.
Se fa bello potreste pensare di consumare un pranzo al sacco (come abbiamo fatto noi) o la merenda in uno di questi parchi, anche nei momenti  più affollati si trova sempre uno spazietto in cui rilassarsi e fare una pausa tra una visita e l'altra.

Hyde Park - Serpentine
Se invece non siete tipi da pic nic, aspettate il prossimo post: si parlerà di cibo e mercatini!

19 commenti:

  1. I parchi sicuramente li adorerei.. ogni volta che vedo le tue foto sogno di poterci stare per un po.. :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi il paesaggio cambia in ogni stagione :-)

      Elimina
  2. Io ho una bellissima foto sotto la statua di Peter Pan **

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì? Fra le fate e in coniglietti? ;-D

      Elimina
  3. Risposte
    1. Sì, tutti hanno caratteristiche diverse e anche qualcosa in comune :-)

      Elimina
  4. Io non ci sono mai andato a Londra. Se mai ci andrò terrò presente questo post, sul serio.
    Comunque i parchi mi piacciono particolarmente opterei per quella soluzione lì! u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi post sono appunto per chi non ci è mai stato prima ;-) Fai bene a non perderti i parchi (tempo permettendo!)

      Elimina
  5. Io mi sono anche smarrita tra migliaia di azalee in fiore appena fuori Londra. Ai Kew Gardens.
    E a Londra, hai ragione, mai senza Oyster!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna! Anche io vorrei andare a vedere i Kew gardens e anche Richmond, ma paradossalmente non sono mai stata in quella zona perchè è al completo opposto di dove sto io e mi ci vorrebbero circa due ore di metro... Per cui aspetto di essere veramente motivata! Ma un giorno ci andrò!

      Elimina
  6. Infatti io sono stata sul London Eye, ma te o risparmiarmelo. Per quello che costa, non è nulla di che. i parchi anche io li ho fatti quasi tutti (quelli del centro) e siccome quando sono stata faceva molto caldo, ho sempre preso il pranzo da Pret a Manger o simili e l'ho consumato sull'erba :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molti invece la consigliano, ma con tanti posti da vedere camminando, mi annoierei a vedere tutto dall'alto. Hai fatto bene a mangiare all'aperto, poi Pret a manger ha sempre cose molto buone ;-)

      Elimina
  7. Le prime attrazioni le ho viste nel mio unico (al momento!) viaggio a Londra...anche a me non attira affatto la ruota panoramica...i parchi sembrano tutti fantastici! Thank you sooo much!!! Attendo con molta curiosità le dritte su cibo e mercatini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, sarebbe stato strano se non le avessi viste! Sono i punti in cui si concentra la maggiore calca turistica di tutta la città, però grazie ai parchi si riesce a riprendere fiato. stai "tonnata" perché presto parlerò di qualcosa che potrebbe interessarti anche più dei mercatini ;-)

      Elimina
  8. Ah, ma sei proprio sistematica, brava!
    Hampstead forever!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, ci ho messo un po' a scrivere questi post, ora ve li beccate tutti! XD
      Hampstead è uno dei miei preferiti, ma per comodità scelgo Greenwich che è più vicino a casa.

      Elimina
  9. Questo post mi è piaciuto molto, ma come potrai immaginare, aspetto il prossimo con la bava alla bocca XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sì, immagino: dovrebbero essere i tuoi argomenti preferiti ;-)

      Elimina
  10. Comunque Londra rimane una delle città più care che io abbia mai visitato. Sarà anche la sterlina (che è forte rispetto all'euro, a differenza di molte altre monete), ma l'ho trovata proprio caruccia ^^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...