lunedì 12 novembre 2012

Banalità

Era da un mese che non tornavo, mi è mancato tanto. Ogni volta scatto le foto di sempre e ancora non mi sono stufata di questo:
Le mosche attaccate al sole per scaldarsi e l'ultima farfalla che gli gira attorno.
La ruggine sulle foglie del fico in controluce.
 Dai, Nino: non ce ne andiamo, restiamo ancora un po' nella nostra "bolla"
E tutto il resto fuori.

8 commenti:

  1. la prima foto mi sembrava un quadro O.o sarà che so tonto io! che posto è!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, è vero sembra un quadro. E' il Roero.

      Elimina
  2. Io sono molto legata a certi luoghi.. non me ne stancherei mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già già, è casa mia e mi manca quando non ci vado da un po'

      Elimina
  3. E come ci si può stancare di un posto del genere? A volte la città soffoca, serve una "bolla" in cui riprendere a respirare per un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, ti dirò: a me la città non soffoca più di tanto per come la vivo: perché praticamente sto sempre chiusa in casa, quindi niente traffico, ecc, però sto un po' stretta, quello sì... invece nella mia bolla sto bene sempre, perché posso stare sia fuori che dentro casa e non cambia molto, ma ho uno spazio infinito attorno.

      Elimina
  4. Che belle foto!!! *____*
    Io vado al mare nello stesso posto da tutta la vita e ogni volta faccio decine di foto, sempre le stesse inquadrature con qualche variazione di luce. Infatti appena tiro fuori la macchina foto, se sono con lui, la Pelosa Metà inizia a disperarsi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece Mr. Fedo mi chiede continuamente di fare foto, ogni volta che vede un bel cielo mi dice "fotina! fotina! fotina!!!!" XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...