mercoledì 22 gennaio 2014

Bathroom storer

Progettino semplice-semplice, di cui però avevo veramente bisogno: un contenitore per il bagno.
Se vi ricordate il nostro bagno non ha alcun mobiletto in cui archiviare la roba.
All'inizio avevo pensato di comprare dei cestini, però non mi piaceva l'idea di vederli impolverati e non poterli pulire per bene: metti caso che si rovesci del borotalco o del trucco o qualsiasi cosa difficile da rimuovere nella trama intricata di un cestino.
Per cui ho pensato di riadattare un contenitore di plastica e farlo diventare una sorta di cestino di corda, ma con le pareti interne perfettamente lavabili.

Il contenitore è un "Food storer" da 10 litri, che quando l'ho visto mi sono chiesta: ma chi cavolo se lo compra un contenitore di cibo da 10 litri? cosa ci metti, 10 litri di passata di pomodoro? Il pranzo per i tuoi 6 figli a mo' di pastone per maiali da gettare in una mangiatoia?
"Ecco, ragazzi, il pranzo è servito!"
Misteri della cucina inglese. Che poi a leggere sull'etichetta ti assicurano che puoi "anche" metterlo nel microonde o nel freezer. Ma che freezer c'hanno in Inghilterra? No perché nel mio freezer quel secchiello non ci sta, e men che meno nel mio forno a microonde.
Tralasciando questi miei inutili pensieri, il resto dell'occorrente è semplicemente un po' di spago (io ne ho usati due rotoli da 40m, me ne sarebbe servito ancora un pochino, ma per ora lo lascio così) e della colla possibilemente a presa rapida (ma non l'attack, che è fin troppo rapido e ogni volta mi brucio i polpastrelli!).
Il resto del procedimento è un po' noioso ma semplicissimo: mettete un filo di colla sul contenitore e avvolgeteci sopra lo spago.
Fatto!

23 commenti:

  1. Che bellinoooo.. Mi piace un sacco!

    Magari quel contenitore va bene per qualche locale o ristorante.. io ne cercavo uno così alto e stretto per metterci i mobili delle mie bambole.. ho trovato solo cestini per i rifiuti delle dimensioni che volevo ma non mi piacevano perchè il lo desideravo trasparente.
    Meno male che c'è l'IKEA, lì ho trovato qualcosa di adattabile alle mie esigenze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per tenere gli accessori e i mobili delle bambole io uso una vecchia confezione di un pasqualone (che una vicina di casa mi ha dato piena dei topolini che alle sue figlie non interessavano più) ma ha il difetto che non è chiusa e devo coprirla con un sacchetto. Magari all'IKEA hanno qualcosa di utilizzabile :D

      Elimina
    2. Se non avete problemi di dimensioni i contenitori ikea vanno bene, però di solito, quelli trasparenti, sono larghi e bassi, non hanno questa forma... Che poi a me sarebbe piaciuto anche stretto e lungo, da mettere sulle mensole, ma non c'era nulla di simile. E ormai vivo lontano dall'Ikea!
      Alla fine questo l'ho preso al supermercato per £3

      Elimina
  2. Beautiful idea! I tuoi "inutili pensieri" hanno rallegrato il mio inizio di giornata! Sorrisi da mettere in freezer e nel microonde

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ci staranno tutti questi sorrisi nel freezer e nel microonde? :-D

      Elimina
  3. ti do un indizio: cacciatori ;)
    I secchi grandi sono utili per conservare grandi quantità di cacciagione, tipo cinghiale o capriolo, in congelatore, dalle mie parti ce n'è almeno uno in ogni casa.
    Quanto all'incastrare quell'affare nel microonde ho le stesse perplessità tue

    RispondiElimina
    Risposte
    1. comunque il trogolo per i figli è una bellissima immagine XD

      Elimina
    2. Ah, ecco... Può avere senso! Però vedendo le cose di cui si nutre la gente qui... Mi aspettavo più concretamente 10 litri di salsa all'aglio XD

      Elimina
  4. Bello, poi si può anche colorare!
    Anch'io ho un rapporto problematico con l'attak, è il mio principale strumento di bricolage ma i miei polpastrelli ne rimangono sempre vittima. Una volta mi è finito pure sui denti (non si apriva il tubetto..) e sono dovuta andare dalla dentista a farmelo togliere (la dentista ha riso molto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moooolto pericoloso! Ma adesso devi dirmi cosa crei con l'attaci, sono super curiosa!

      Elimina
  5. Magari dentro non ci mettono il mangiare per i figli, ma direttamente i figli quando rompono le scatole. In effetti pulire le ceste del bagno è noioso, in genere noi lo facciamo con l'aspirapolvere e d'estate lo laviamo, ma col tempo ovviamente si vede che non verrà mai ben pulito! Quindi bella idea! Io ci rivestirei pure il manico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh... Voi li lavate d'estate perché in Dicilia hanno qualche possibilità di asciugare in un attimo al sole... Qui potrebbero rimanere umide per mesi e mesi...e mesi...

      Elimina
  6. Così è molto più personale e meno freddo del contenitore di plastica "pura" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche perché alla fine non posso nasconderlo da nessuna parte, tanto vale che sia un po' carino da vedere.

      Elimina
  7. Wao, sei sempre piena di idee... riesci a trasformare gli oggetti in... altri oggetti :D

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh... Visto? Non riesco a lasciare le cose allo stato originario!

      Elimina
  8. Ma che idea carina!!! E' venuto davvero molto bene. Questa potrei anche copiartela, ma ho paura che Sandro lo prenderebbe per un tiragraffi :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm... dici che automaticamente potrebbe pensare ad un tiragraffi? Non ci avevo pensato.. in verità non so bene come funzionano le testoline dei gatti...

      Elimina
  9. Ma che bellino! Dovrei mettermi anche io a fare qualcosa del genere con uno spago più spesso. Me lo prefiggevo tempo fa, dopo aver visto quanto costano le strutture per gatti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora fallo! come ho detto... non so se queste cose per gatti funzionino oppure devono essere indotti a capire che quello è un tiragraffi. Tu prova, poi mi racconti :-D

      Elimina
    2. Non ti preoccupare, i miei si fanno le unghie ovunque. Occasionalmente anche su un tiragraffi :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...