lunedì 30 marzo 2015

Nuove fioriture sul balcone

La primavera è arrivata... l'avrete notato, se non dal clima, dai mille mila articoli che annunciano che "La Primavera è arrivata" e/o dal cambio dell'ora e se siete come me da un irriducibile senso di sonnolenza.
Qui a dire il vero siamo un po' indietro: ci sono state diverse giornate di sole ad inizio marzo, ma poi è arrivata una corrente fredda e ora ci destreggiamo tra nuvole, vento (as usual) e piogge improvvise. Succede così: prendi il bus per andare in Archivio, durante il tragitto ti sorprendi nel vedere il sole far capolino dietro le nuvole, scendi dal bus e c'è ancora il sole mentre entri nel negozio davanti all'archivio per procurartie ti procuri un panino per il pranzo, paghi alla cassa, esci... e c'è il diluvio universale. Sono arrivata in anchivio fradicia come un pulcino.
Comunque, dicevo: "E' Primavera! Gioite gioite! E... Mettete dei fiori sui vostri Balconi!"
Quali fiori? Eccomi qui a dare qualche consiglio. Eddai... non tirate sempre fuori la storia del pollice nero! Provare non costa (quasi) nulla e può dare grandi soddisfazioni!
Io ad esempio ho preso queste violette gialle che vedete nelle immagini sopra. 
Le ho comprate al Lidl a inizio mese  e mi stanno rallegrando anche le giornate più grigie con questo colore luminosissimo.
Ne ho prese anche altre nostrane, viola e gialle, più piccine, e anche loro ci stanno dando dentro con la fioritura che di più non si può. 

Sopportano bene il vento, la pioggia e le basse temperature e credo che presto si propagheranno, perchè tendono a rifiorire e disseminare semi ovunque pronti a ricrescere il prossimo anno.
Poi, per continuare la sintonia cromatica di viola e giallo avevo preso già questo inverno dei cavoli ornamentali, detti anche Brassica
 Si trovano viola e bianchi, non sono commestibili ma fanno un bell'effetto specie d'inverno perché sono resistentissimi e danno un bel tocco di colore alle aiuole spoglie. 
Ora che le temperature si sono un po' alzate hanno iniziato ad alzarsi anche loro: si allingano in forma conide e sull'estremità fanno dei fiorellini gialli. I miei devono ancora sbocciare, ma già si vedono le gemme.
In alternativa potreste provare a piantare la base di un cavolo viola, quelli commestibili a forma di palle che trovate al supermercato. A me è successo per caso che un pezzo nel frigo abbia iniziato a fare germogli, allora l'ho poggiato su lla terra e da lì è cresciuto di uno sproposito, facendo anche lui i fiorellini gialli sull'apice.
Altra nota di gioia: questo week-end sono spuntati i primi Nasturzi
L'hanno scorso li avevo piantati ad aprile, facendoli germogliare in casa, ma poi mettendoli fuori, la metà delle piantine era stata spazzata via dal vento (QUI il post dello scorso anno). 
Quest'anno ho provato un approccio differente: lì ho seminati circa 3 settimane fa direttamente all'aperto, in un vaso. Non ho riempito il vaso di terra fino all'orlo, così da avere una specie di riparo antivento  per il primo periodo di crescita e ho posto il vaso vicino al muro della casa, in modo che possa prendere più calore e meno vento. Staremo a vedere (Forza Nasturzi!)
Qualcuno si ricorda del vaso-cesto recuperato fra l'immondizia, mentre stavano ristrutturando un appartamento qui di fronte? Nella terra, fra l'edera, c'erano dei bulbi di giacinto che sono sopravvissuti e mi hanno regalato bellissimi fiori bianchi.
In fine devo ammettere che alcune piante (una lavanda e una salvia) non hanno superato l'inverno, e ho dovuto ridisporre alcuni vasi per lasciare più spazio alle piante sopravvissute, come l'Hebe che cresce lentissima, che quasi non te ne accorgi, ma intanto è già un piccolo cespuglietto dalle foglie variegate verde/giallo chiaro.

Giusto come nota informativa: i vasi viola in cui ho posto le viole sono vasi prensili, li ho presi su Amazon (LINK) con l'idea di appenderli alla ringhiera, ma non ho potuto...
La dimensione della parte che va a cavallo con la ringhiera è giusta, ma purtroppo sono predisposti per essere agganciati nella parte inferiore a delle barre di almeno 1cm, io invece ho una griglia e questa è troppo sottile per poterli tenere saldamente. Così mi accontento di tenerli a terra, che sono comunque belli colorati anche così!
 
Allora, vi ho convinti a piantare qualcosa?

25 commenti:

  1. Che figata avere i balconi pieni di fiori e colori! La primavera mi fa pensare proprio a questo, e alle primule e ai gerani che ricordo sul mio balcone da quando ero piccolo!!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero,anche I gerani hanno dei colori sgargianti, ma non li tengo perché dovrei tenerli dentro d'inveno.. Anche se qui, quelli in terra li lasciano fuori, da me in Italia quelli in vaso andavano riparati per tutto l'inverno senza annaffiarli.

      Elimina
    2. Il mio geranio in inverno lo riparo con quel telo semirasparente da giardinaggio e funziona, è sopravvissuto a un sacco d'inverni!

      Elimina
    3. I miei sopravvivevano in serra fredda. Chissà ora dove sono e come stanno i miei geranei... nostalgia!

      Elimina
  2. Che meraviglia meravigliosaaaa...
    Io non ho parole per il mio terrazzo... il tempo è sempre brutto/piovoso/ventoso e non ho avuto modo di pulire e togliere le erbacce e quindi i fiorellini non sono sbocciati;quei pochi che l'hanno fatto si sono subito afflosciati a causa del freddo.. ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio era così, ho tolto tutta la roba morta e ho coperto tutto di violette XD

      Elimina
  3. Che belli questi fiori!!
    Io in giardino ho le camelie che fioriscono fra febbraio e marzo, sono rosa e sono molto molto fragili, cadono subito e tutte intere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino ci sia tanto vento anche lì, ma di sicuro avete un clima più mite anche d'inverno. Il vostro inverno è un po' come la primavera da noi al nord (italia) XD

      Elimina
  4. Il nome "Brassica" - per proseguire con le personificazioni delle tue piante - mi fa pensare ad una ragazzotta un po' coatta che non ha buon rapporto col suo corpo (in particolare, ha il complesso del polpaccio da calciatore.) Però è spontanea e ha un gran cuore.
    Vaneggiamenti a parte, può essere fiera della tua verzura! Violette e giacinti, poi, sono una meraviglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non è una pianta molto ricercata...è un cavolo. XD però io sono fierissima di ogni mia piantina, anche perché se sopravvivono a questo ve taccio non è merito mio ma loro!

      Elimina
  5. Che balcone colorato, mi piace tantissimo *___*
    Io sono anni che discuto con la mia ortensia, è dura, non vuole proprio crescere -.-
    Ma chi la dura la vince, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fa così: dille che se continua a fare l'immatura e a non voler crescere, tu... tu la pianti, ecco! ;-)

      Elimina
  6. Non mi parlare del tempo...stamattina sole, poi si è alzata la ventata che ha portato nuvole e neve tipo bufera. Adesso sole di nuovo..primavera dove sei?
    Il tuo balcone, così colorato e ordinato, mi fa tanto venire voglia di sistemare il mio che vanta meravigliosi gerani secchi in serra, un'erica secchissima fuori e due inetti secchi che mi fanno da barriera così i gatti non sconfinano nel balcone dei vicini...Mooooolto primaverile!
    Appena mi passa il raffreddore (eh sì, di nuovo malaticcia) mi produco in violette come s non ci fosse un domani!
    PS- Alla fine l'indirizzo è cambiato: http://life-of-doodle.blogspot.it :) segnaaaa! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui, non neve ovviamente ma tempo variabile e tanto tanto tanto vento :-/

      Mi segno l'indirizzo, grazie!

      Elimina
    2. ...e voglio provare i finti cavoli, li vendono anche qui! Magari mi resistono bene alle basse temperature e il tempo pazzo!

      Elimina
    3. Sì, i cavoli ornamentali li mettono apposta d'inverno perché non patiscono ;-)

      Elimina
  7. Invidia suprema. Il mio balcone è desolatamente vuoto e squallido :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora dai... Prendi anche tu qualche violetta o pianta la verdura che cresce in frigo!

      Elimina
  8. Settimana scorsa ho ho tolto i vasi dalla protezione invernale (AKA messi sotto al tavolone del balcone con attorno una di quelle reti scaldanti per giardini) e ordinati per bene sul muretto. I nostri vasi al momento sono tutti random: in alcuni ci sono delle cipolle che erano germogliate e le ho piantate per non buttarle, in alcuni ci sono dei semi di zucca che forse cresceranno, in altri delle piante infestanti che però sono belle e allora le lascio, qualche mezza primula, un cespuglio di timo, rosmarino, una piantina di alloro e altre cose che non ricordo cosa sono :P Chissà se quest'anno avrò tempo per curare l'orto :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte una pianta di salvia, il resto delle piante da cucina non ha superato l'inverno. Non le ho protette perché tanto erano già mezze ammuffite d'autunno e non ho un balcone molto grande, ma va bene così altrimenti avrei una giungla XD

      Elimina
  9. I miei giacinti stanno iniziando a spuntare adesso. Avrò i fiori intorno a settembre mi sa.
    Invece non ho mai avuto le violette, chissà perché, sono così belle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, sono bulbi autunnali? Io sono contenta delle viole: costano poco e riempiono tanto :-)

      Elimina
  10. Dovrei provare, almeno con le piante commestibili, che mal che vada quando iniziano ad ingiallire me le mangio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sì, puoi provare con il rosmarino, che serve sempre e se va bene fa anche i fiori ;-)

      Elimina
  11. What's Your Favorite Slot in a Casino? - Dr. Johns
    Do slot machines have 광주광역 출장샵 gambling games? What is the 여수 출장샵 best 안성 출장안마 slot machine to play in casinos? 목포 출장안마 What is the 용인 출장마사지 best casino to play in casinos?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...