giovedì 19 luglio 2012

Via Beaumont 4

Questa è... figlia di ignoti.
Su internet non ho trovato nulla: non so il nome dell'architetto, non so l'anno di costruzione, non so assolutamente nulla.
So solo che
si trova in via Beaumont 4 (Torino), praticamente nello stesso complesso di edifici famosissimi tra cui  Casa Fenoglio e Casa Masino; e so che mi piace e non mi sembra una casa qualunque.
 Possibile che questa fila di gigli bianchi che adorna l'ultimo piano non sia degna di nota?
L'accordo delicato dei colori di facciata caldi e luminosi, non può lasciare indifferenti, come il gioco policromo tra i mattoncini.
Anche i dettagli all'interno del passo carraio non trovo alcuna indicazione di chi ha lavorato qui, se non una gentile signora marocchina che intenta a far le pulizie mi lascia scattare qualche foto, mentre mi parla del suo paese: in suo ricordo abbiamo uno straccio e uno spolverino rosso (angolo in basso a sinistra della foto).

Se qualcuno avesse notizie più dettagliate riguardo a questo edificio per favore me lo segnali nei commenti: sarò felice di citare la fonte di tale sapere.

4 commenti:

  1. nel mio immaginario torino era una grigia e triste città del nord...inveceeeeeee NO! = )

    RispondiElimina
  2. E' davvero bellissima, ma i gigli bianchi sono dipinti?

    RispondiElimina
  3. In questa il liberty è un po' meno evidente che nelle altre due ma tu l'hai scovato lo stesso, brava! I gigli dipinti sono bellissimi, se vivessi lì riempirei il balcone di gigli bianchi per non stonare con la decorazione del palazzo.

    RispondiElimina
  4. E' curioso, in via beaumont al n° 2 e al n°3 ci sono due palazzi famosi, e tu sei andata a pescare quello al n°4! Purtroppo non riesco ad aiutarti, da dai un'occhiata a questo sito: http://www.arteliberty.it/libertytorino.html (magari lo conosci già).
    P.s. sei stata molto fortunata a trovare il portone aperto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...