giovedì 18 luglio 2013

...On the road!

Eh però potevate dirmelo!
Qui in UK io a stento accendo la tv per guardare programmi culturali (tipo: l'ultimo che ho visto era sulle malattie veneree e l'igiene in epoca vittoriana: grazie BBC, grazie di cuore!), come potevate pensare che "per caso" riuscissi a captare il nuovo brillante ed educativo programma di Barbara su Real Time: Paint on the Road! 
Fatto sta che ultimamente ho fatto il pieno di film oscenamente brutti e/o noiosi e/o insensati... per cui ieri sera ho pensato di godermi via web qualche replica di Real time: sì, ero in crisi anafilattica e mi ci voleva la botta finale per soccombere in un'overdose di visioni raccapriccianti.
E così, vagabondando tra un link e l'altro, cosa scopro? Che Paint your life ha "sfondato" la quarta parete (oltre a tante altre cose ..) ed è diventato un programma al servizio del pubblico. 
B. ora ha preso un pulmino di Lost ed è uscita dallo studio per entrare direttamente a casa vostra e aggiungere un po' di cattivo gusto agli angoli dimenticati della vostra magione.
Ora: non entrerò nel merito di farne una recensione dettagliata ed esilarante come la rubrica di Raffy: Ma che c'è su Real Time, ma visto che sullo stesso sito ufficiale della trasmissione mi si chiede "ma cosa ne pensi?" Devo, DEVO assolutamente esprimere i miei pensieri e farvene partecipi.
Perché nonostante tutto quello che si può dire su "Paint your life " o "paint on the road", quella B. è veramente un genio.
Quando si parla di "doti naturali" penso a lei e ai suoi abbinamenti cromatici, perché: no, non venitemi a dire che è daltonica. Ho conosciuto e mi è stato raccontato di persone daltoniche che riuscivano ad abbinare i colori in maniera più equilibrata di quello che può fare lei. Per me questo è un dono innato: neanche volendo si riesce a fare di peggio.
In queste nuove puntate però le doti di B vengono messe a dura prova inquanto sono i proprietari delle case a scegliere i colori da applicare per rinnovare le stanze. E nonostante lei ci provi a proporre qualcosa di subdolamente osceno: "Facciamo Blu elettrico e giallo sabbia?"
La proposta
Alcune volte i proprietari delle case, dopo un attimo di smarrimento, nausea e voglia di piangere
riescono a non soccombere e con la forza della disperazione controbattono: "Mmmah... no: preferirei Rosso corallo e nero".
Incredulità
Raccapriccio
Contrattazione
Cioè:  Lei, B., la regina incontrastata del cattivo gusto, ti ha proposto un accostamento elegante quanto il vestito di un pagliaccio (nella fattispecie IT, perché fa paura)... e TU, miserabile padrona di casa, tarpi le ali a quello che poteva essere il clue dell'insensatezza e cattivo gusto, per proporre un "semplice" (banale, ottuso) contrasto di primari Stendhaliani? Vergogna!

Per fortuna in alcune puntate il genio incompreso di B riesce comunque a spuntarla e proporre abbinamenti come questo:
Arancio opaco e fuxia brillante. Notare lo stupore della padrona di casa a fine puntata: come si può non rimanere senza parole davanti a questo immondo talento.
senza parole
E quando proprio sembra che  non ci siano più speranze nel vedere qualcosa di stridente, e ti vien quasi da dire:" Beh, questa volta il risultato pare quasi gradevole", B sfodera un colpo segreto ad effetto che mai avresti potuto immaginare!
Se quel mobile aveva la speranza di essere terminato con due soli colori primari gradevolmente accostati per essere in netto contrasto fra loro: il rosso brillante e il nero, come abbiamo detto, e rimanere quanto meno sobrio ed elegante... all'ultimo B. accorre alle urla disperate della proprio coscienzioso talento e... zac: appiccica delle sagome in decoupage porpora sul rosso corallo condannando a morte certa quel briciolo di coerenza che quel mobile aveva fino a quel momento: GENIO.
Intendiamoci: la certezza che i due colori abbiano qualche corrispondenza è solo nella sua testa, perché per noi, comuni mortali, è evidente che questi due "Rossi" non abbiano la stessa composizione e non siano l'uno la versione scura dell'altro.
Eppure lei ci riesce: riesce a dire queste cose con "convinzione" di causa, senza smentirsi mai!
Nessuno fino ad ora è mai riuscito a contrastare questo suo estro... neppure LUI: Fabrizio, quello che  B. presenta come suo compagno di... avventura!
I puntini di sospensione tra "Compagno" e "di avventura" B. ce li mette sempre per lasciare un po' di ambiguità, ma è  purtroppo evidentente il vero ruolo di F. in questo programma: un povero disgraziato raccattato per strada e spogliato di ogni dignità maschile per evidenziare e accrescere le doti della suddetta donna d'acciaio.
Fin dalla sigla il pover uomo viene presentato così: F. artista del riciclo, il suo abitat: il cassonetto.
Il CASSONETTO!!!
E quali aspettative si possono avere da una presentazione del genere? 
E' del tutto plausibile dunque che  mentre B. è al volante del camioncino col quale si spostano (notare ce è quasi sempre lei che guida), F. le sia accanto sul sedile del passeggero con la testa fuori dal finestrino e la lingua penzolante come un cocker, e che talvolta vedendo dei rifiuti al bordo della strada abbai esclami: "UUUUH! non sai che ho visto! Presto fermati! Devo assolutamente raccattare quei tubi di metallo... ho già in mente cosa farne!
Tutti noi possiamo immaginare cosa possa fare F. con tutta la porcheria che raccatta in giro tra discariche e cantine: lo può immaginare anche B. che impietosita da quello sguardo da cane abbandonato, ogni volta si ferma, lo fa scendere e lo lascia fare: almeno questa notte F. avrà un riparo sotto cui dormire fatto di lamiere e tubi di gomma...
Domani forse si rivenderà tutto da un robivecchi per rifare la permanente a quei boccoli d'argento e truccioli di legno che si ritrova in testa e ricomincerà a vagabondare per le strade in cerca di un'audizione.

Altro che documentri sociali della BBC, mi ero persa questo splendido programma, ma man mano ora posso recuperare e tenermi aggiornata: me fortunata!

31 commenti:

  1. Ahahahah... santo cielo.. io ho visto qualcosina e sono rimasta di cacca...
    IN CASA MIA NON CE LA VOGLIOOO!
    Secondo me inizierà a raccattare cadaveri di topi e li userà per rivestire qualcosa in morbido peluches!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... Con la spara punti e la colla a caldo ovviamente ;-D

      Elimina
  2. La faccia schifata della padrona di casa mi fa morire!
    Pensa cosa dev'essere casa di Barbara

    RispondiElimina
  3. No va be', penso di non volerla vedere questa trasmissione, son già messa male di mio. Se finissi a seguire i consigli di Barbara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per star sicura potresti fare esattamente l'opposto ;-)

      Elimina
  4. Ma che roba è??
    Real Time è sparito dal mio digitale, ma non mi interessa molto. Il problema è che non si vede manco più DMAX :p

    Moz-

    RispondiElimina
  5. La tua TV ha innescato il programma "protezione testosteroni" ;-)

    RispondiElimina
  6. Ahahaha non l'ho ancora visto! Posso dire il mio ignorantissimo parere? B. sta all'arredamento come C. sta al make-up (lo so che è amatissima, ma io non posso vedere ragazze semplici e carine finire truccate da baldraccone!) Ormai il trash sta dilagando. Per fortuna è divertente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai assolutamente ragione! Però C. almeno mi è simpatica... forse per il nome ;-P Poi il trucco bene o male si leva con un po' di detergente... la vernice alle pareti e ai mobili è un po' più difficile!

      Elimina
  7. Diciamo che come genere non fa proprio per me XD
    Quella tizia probabilmente nella sua vita precedente faceva i tendoni da circo e adesso cerca inconsciamente di ritrovare quelle sensazioni XD

    La padrona di casa che si è trovata le srtisce multicolor in salotto ha la faccia da "non ci credo, dove ho lasciato la mazza ferrata che adesso la smonto a pezzi questa scriteriata" XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che non è il tuo genere, ma io lo catalogo fra le cose demenziali che mi piacciono tanto e mi fanno ridere a crepapelle.

      ... ovviamente tutte le padrone di casa sono sempre molto naturali e spontanee nelle loro reazioni:"UAO_GRAZIE_BARNARA_E'_BELLISSIMO_!_!_!"
      se va bene hanno ricevuto abbastanza soldi per comprare una casa nuova e fuggire dopo la trasmissione. ;-)

      Elimina
  8. Ahahah...mi hai fatto morire dal ridere! Concordo su tutto, le sue creazioni sono abbastanza discutibili ma mettila così, meglio ridere con B. piuttosto che annoiarti! Grazie per i sorrisi e ricambio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti: l'importante è non prenderla sul serio e riderci su ;-D Potrei dire che non è un programma serio e non vale la pena guardarlo, però se dovessi cercare programmi seri... non riderei mica tanto!

      Elimina
  9. Ti passerei il testimone di curatrice della rubrica Ma che c'è Surreal Time senza pensarci due volte! Mi hai fatto ridere come un cretino! :D

    Comunque Barbara va fermata. Ti prego di intervenire! L'altro giorno l'ho vista deturpare un comò antico per puro capriccio. I tuoi esperimenti horror falli coi mobili Ikea, non con dei pezzi d'antiquariato sopravvissuti a due guerre mondiali! PAZZA OMICIDA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono onorata, ma credo di non poter durare più di tanto senza soccombere come una poltrona Luigi XV abbattuta a colpi di aggrappante...

      Credo di aver visto anch'io quella puntata: un mobile con ripiano di marmo completamente riverniciato... IL MARMO RI-VER-NI-CIA-TO, CAPISCI!?!

      Elimina
  10. Ha un gusto.. .
    avevo imparato ad apprezzare l'estro creativo della Barbara già in Paint Your Life. Monet a confronto.... cioè...

    Piuttosto lascio i muri impiastrati di muffa.

    RispondiElimina
  11. F. artista del riciclo è il mio nuovo idolo, io ultimamente ho sviluppato una vista sovraumana che nota qualsiasi bancale / pallet abbandonato nel giro di 4 km. Con i tubi in metallo si possono fare un sacco di cose! :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah... a me lui fa un po' compassione: coi tubi e i pallet si possono fare un sacco di cose, tipo: riempire di botte le decoratrici tiranne ;-)

      Elimina
    2. Io sto tenendo d'occhio da un bel pezzo i rotoloni per i cavi che hanno gli operai in stazione, sarebbero perfetti per un tavolino.. che faccio, glieli chiedo o vado di notte a rubarli? :P

      Elimina
    3. C'è da chiederlo: RUBALI di notte! mi raccomando, se ti fermani, di' solo che volevi dei cavi di rame ;-P

      Elimina
  12. TU sei un GENIO (nel senso buono)... sto morendo dal ridere, hai dato voce ai miei pensieri... non lo vedo da parecchio ma tutto mi è tornato alla mente in un secondo, brividi e repulsione compresi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh... Grazie! Lo so che anche a te manca la TV italiana ;-)

      Elimina
  13. Risposte
    1. Grazie... non è merito mio ma di B. ;-)

      Elimina
  14. Condivido tutto in pieno (mia madre ti farebbe volentieri un applauso :°D)!
    Anche se avesse delle idee carine, non riesce a renderle nel modo giusto e vengono fuori cose abbozzate e abominevoli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie (anche alla mamma!)
      Sì, ho sorvolato sull'aspetto tecnico, ma veramente si vede anche nelle immagini sfocate che fa le cose in modo affrettato e senza rifinirle...

      Elimina
  15. La parte finale è la mia preferita,col coker F. Che scruta le strade in cerca di tubi! Ionora mi rivolgo a questa signora per la mia cucina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui è davvero così! Però forse forse è più utile lui di lei... :-_

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...