martedì 3 gennaio 2012

Considerazioni generali


Sono stata via (lontano dal computer e dal lavoro) per ben 3 giorni e mezzo e ora sono di nuovo a capofitto nella gestione del "tutto".
Ironicamente: Non so che lavoro faccio, ma ne ho tanto da fare. Guardando a quest'anno appena passato devo dire di aver fatto scelte importanti, anche rischiose, ma di cui non mi pento assolutamente. L'omino delle Tasche è la prova che l'impegno e la testardaggine sono stati ripagati e lo saranno ancora (spero), ma siamo solo all'inizio. Purtroppo non si può dormire sugli allori e bisogna già pensare ad altri up-date e ai nuovi progetti.

Ho passato tutta la giornata su calendari e fogli excel per cercare di organizzare al meglio un lavoro che dovrebbe occupare i primi 3 mesi di quest'anno, quello che mi spaventa un po' è che in questo calendario di produzione già delirante devo aggiungere altri 2 progetti seri e alcune idee personali che ci terrei a portare avanti.
Questo qui sopra,  tutto colorato, è qualcosa che nella mia mente ha senso chiamare "diagramma di flusso" ovvero "una chiara rielaborazione di simboli convenzionali a cui è stato attribuito un valore puramente dinamico e figurativo" (ndr. la definizione è mia, non cercatela altrove). Le scritte sono state volutamente sfocate, non per proteggere con l'anonimato dei termini innocenti che, loro malgrado, si sono trovati coinvolti in questa struttura delirante (come potrebbero ipotizzare i maligni)  ma perché lo sfortunato documento fa parte del progetto in via di sviluppo.
Posso comunque capire una certa diffidenza da parte del Mondo Logico, il quale, cercando di interpretare quest'immagine, ha commentato con una serie di quesiti:
"Ma che è 'sta roba?"
"Ma hai anche visto dei tutorial per fare questo?"
"Cosa sono quelle stelline? cosa rappresentano?"
"I colori hanno un significato vero?"
"E i baloon?...Ci hai messo anche i baloon???"
"...Ma perché?"

Si, insomma, ho tanto da fare, l'importante è aver ben chiaro questo dopo tutto.


8 commenti:

  1. L'omino delle tasche è un ottimo lavoro, con un ottimo potenziale. Quindi direi che un successo lo hai ottenuto. Il diagramma di flusso che hai fatto, onestamente, mi fa paura! Ma ti auguro di riuscire in tutto!

    RispondiElimina
  2. Eh Eh Eh... hai ragione ad aver paura: fa paura un po' anche a me pensando che solo io posso comprenderlo

    RispondiElimina
  3. Accipicchia! Buon lavoro allora!!!

    RispondiElimina
  4. eh già già... sono stressatissima eppure ho sempre idea che potrei fare di più

    RispondiElimina
  5. Gli schemini sono fatti perché ognuno capisca il suo, quindi fai bene ad organizzarti a modo tuo. Anzi, una buona organizzazione è sempre il primo passo verso il successo.
    L'omino delle tasche è carinissimo, peccato che possieda un cellulare dell'anteguerra.

    RispondiElimina
  6. Purtroppo questo era uno schemino professionale, ovvero: doveva essere comprensibile a tutto "il team". Potrei vergognarmene ma poi penso che la maggior parte degli studi che conosco non le fa neanche certe considerazioni e poi la disorganizzazione regna sovrana a discapito dei collaboratori che ci devono lavorare.
    Io devo solo rendere comprensibile ciò che ho pensato (ma per lo meno ci ho pensato)

    RispondiElimina
  7. I diagrammi di flusso su excel sono sempre stati problematici, perdevo più tempo a non incasinare le linee e le forme, per poi finire che non ci stava niente nel foglio o non si capiva comunque. Evviva i fogli di carta con gli elenchi di cose da fare :V

    RispondiElimina
  8. Infatti il mio diagramma si è poi evoluto su un foglio con tanti bei disegnini ed elenchi.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...