giovedì 13 giugno 2013

Black and White Tiles

source
No, non sto parlando delle mie piastrelle bianche e nere del bagno che stanno crollando miseramente...

Bensì: "Mi è arrivata una richiesta...": Questa è la frase tipica mia e di mr.Fedo quando uno dei due (in genere lui) vuole apportare qualche modifica ad un progetto e l'altro non vuole scendere a compromessi (in genere io).
source
Ma questa volta la richiesta è arrivata davvero:
direttamente dalla Scozia, Riru chiede consigli riguardo a piastrelle a scacchi bianche e nere da mettere per rinnovare la cucina.
(E si sa che io mi diverto troppo a fare la Paola Marella della situazione... )

Dunque il primo consiglio su cosa fare è... dipende!

Ci sono diverse considerazioni da fare, prima fra tutte: che stile ha la tua casa e che stile vuoi darle tu.

Valuta: l'arredamento, il colore delle pareti, gli spazi e soprattutto... il tuo gusto personale!
In ogni caso le piastrelle bianche e nere ti permettono di avere stili molto vari e accostare colori diversi ogni volta che ti va di cambiare.
Quello che, secondo me, può fare una differenza di stile è: opache o lucide?
Le piastrelle opache potrebbero stare bene sia in un contesto retrò, che con uno stile romantico e country o il tanto in voga "shabby chic" con colori pastello.
Mentre le piastrelle lucide, magari senza fuga, si accordano bene con lo stile più minimal e moderno e magari colori più accesi.
source
source

source
Ovviamente ci sono le dovute eccezioni: se le piastrelle sono in pietra lucida, con venature potrebbero stare benissimo in un ambiente classico (o un po' barocco). E le piastrelle opache possono benissimo essere accostate a colori brillanti.


Il colore dei mobile e il materiale può essere anche qui molto vario, ma visto che già di per sé la scacchiera del pavimento ha una decorazione "importante", si può evitare di rendere pesante il tutto con troppe decorazioni o texture, ovviando per colori piatti. 

I mobili possono andare bene sia chiari che scuri. Se sono in legno: i colori chiari (faggio) avranno venature più evidenti rispetto al legno scuro (noce scuro) e potrebbero avere un effetto decorativo un po' stridente se troppo elaborati. Meglio in questo caso linee pulite.

Ovviamente queste solo linee guida un po' restrittive, e poi... Mixare è sempre una buona soluzione per caratterizzare maggiormente la propria casa, infondo non stiamo parlando di un catalogo di mobili, ma del posto in cui abitiamo e in cui siamo circondati dalle varie cose che amiamo. No?

Per semplificare un po' le cose ho preso questa foto, abbastanza neutra:
source

 e l'ho rielaborata facendo degli esempi pratici, così  il risultato è più facile visualizzare e valutare lo stile che ci piace di più. 

Partendo da qualcosa di basico: Riru mi ha detto di avere un muro azzurrino con piastrelle bianche. i mobili li ho lasciati bianchi.
Qui ho accostato dei mobili in legno molto scuro (noce scuro)
Qui dei mobili sempre in legno leggermente più chiaro e tendente al rossiccio (ciliegio o noce reale)
In questa ho provato con il legno chiaro (acero o rovere).
In questa invece un tocco di rosso acceso, che a mio parere non stona con l'azzurrino.
Ma ovviamente si può anche dare una mano di pittura al muro e cambiare l'azzurrino con un altro colore!

Ci sono davvero tante soluzioni, a me piacciono tutte, ma spero di aver chiarito un po' le idee a Riru (o forse te le ho confuse).

E voi... quale immagine sentite più affine al vostro stile?

36 commenti:

  1. Personalmente muro verdino!
    Poi se ci si aggiunge qualche elemento dello stesso colore diventa perfetto!
    I mobili mi piacciono bianchi! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è infatti un vaso verdino :-)
      Anche a me i mobili bianchi piacciono. Ma il ripiano di legno scuro.

      Elimina
  2. *O* Sei un geniaccio!!!
    Forse io andrei sul legno chiaro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho messo solo alcune possibilità, se no veniva una lista infinita. L'opzione legno chiaro secondo me starebbe anche bene con un verde menta ( lo so che ti piace!)

      Elimina
    2. Ebbene sì, infatti vorrei la mia futura camera da letto (dovrei dire nostra ^^') giocata su bianco, legno chiaro e verde menta.

      Elimina
    3. Se vuoi faccio anche a te la prova fotografica XD

      Elimina
  3. A questo punto perché non farsi la pavimentazione b/n a zigzag della Loggia Nera di Twin Peaks?^^

    Il pavimento a scacchi mi ricorda troppo il video dei Roxette, quindi un ambiente di fine anni '80, o un pub italiano sempre di quegli anni.
    Non mi dispiace, ma come dici tu, bisogna tener conto di tante cose, per prima la luce.
    Cosa farei io? Userei la pavimentazione a scacchi solo per un angolino, magari quello del tavolino che si vede in una foto :)
    Dopotutto i pasti possono essere una enorme partita con pedoni, regine e alfieri XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non l'ho visto Twin Peaks, ma forse ho in mente quale dici e in effetti ho visto da poco un pavimento così su una rivista: adesso vanno tanto i triangoli... Li vedi ovunque

      E il resto senza piastrelle come lo faresti?

      Elimina
    2. Manterrei il mobile chiaro, bianco possibilmente. Poi o tutto bianco, o metà piastrelle celesti o metà verdi.

      Moz-

      Elimina
    3. Mmm... Hai le idee molto chiare! ;-)

      Elimina
    4. Questo è interessante,temevo il pavimento a scacchi suscitasse casa anni 70-80...ma le foto belle che mi hai messo mi hanno convinto clyo

      Elimina
    5. No, credo che il pericolo anni '80 sia con i colori primari o fluorescenti, se usi toni calmi non dovrebbe succedere niente ;-D

      Elimina
  4. A me non dispiace il salone da ballo della prima foto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah! Ti accontenti di poco insomma ;-)

      Elimina
  5. Parete azzurrina, mobili rossi, pavimento a scacchi: soluzione non scontata, ma d'effetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è un po' sul tipo di locali anni '50 americani, con qualche cromatura che non guasta ;-)

      Elimina
  6. Sicuramente a me piace di più la combinazione fra pavimento a scacchi e mobilia in noce scuro, non amo molto le piastrelle bianche lucide e l'azzurrino (o almeno quel tipo di azzurrino abbinato a quelle piastrelle, visto che la mia stanza è tutta sul blu andante! :°D), probabilmente il rosso (non troppo acceso magari) lo metterei nelle pareti!

    Farei contrasti con tinte forti, insomma!
    Un pavimento del genere a me dà il senso di uno spazio surreale, sperimentale! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito: per te colori forti e caldi :-)
      Io il rosso non lo metterei sulle pareti perché mi chiude un po'... Ma ho un frigo anni '50 rosso laccato in cantina, colorato da me, e ne vado fiera!

      Elimina
  7. la tua carriera da interior designer sta prendendo il via....sono così fiera di te!!! magari un giorno ci mettiamo in società e proporremo anche noi un programma su realtime! A me piace la soluzione muro azzurro/mobili bianchi e muro azzurro/mobili rossi. Chiaramente conoscere il cliente e i suoi gusti sono la base per elaborare proposte vincenti! sorrisi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh... Ho visto una parodia di Paint your Life su you tube... Un po' mi manca Barbara, devo ammetterlo! Ma possiamo fare la versione UK col titolo in Italiano noi? XD

      ...io comunque ho scoperto il blog di RiRu pochi giorni fa per cui non so i suoi gusti, sono stata molto sul generico!

      Elimina
  8. Mi piace un sacco quella verdina con il mobile bianco ^^
    I pavimenti bianchi e neri non mi esaltano, sono un po' impegnativi per i miei gusti, quindi preferisco muro e mobilio "leggeri" ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in effetti sono particolari ma a me piacciono. Anch'io però sceglierei mobili abbastanza semplici.

      Elimina
  9. Quella con la parete verdina!
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sta riscuotendo successo! Ma nessuno sceglie quella rosa? ...forse è un po' troppo ma io ci vivrei in un lift rosa!

      Elimina
  10. Clyo sei fantastica!grazie mille,mi hai aperto un mondo. La prima foto è quello che avevo in mente,con mobili semplici e a scomparti aperti.ne ho visto uno in legno chiaro all'ikea molto simile che mi piaceva un sacco.e poi la foto col tavolino e le due sedie: dopo gli spostamenti di mobili vogliamo creare un mini spazio per tavolinetto e sedioline proprio cosí- anche se abbiamo davvero poco spazio.ci siam fatti due calcoli e abbiamo aumentato il budget a 2.500 pound-sempre poco per una cucina!ora dobbiamo solo metterli insieme e lanciarci nella ristrutturazione!per il muro penso resterá così o forse bianchino.ma il verde è anche bello!poi come dici cercherò qualcosa al charity per aggiungere personalizzazione al mondo ikea.sei mitica,l'ho giá detto?come minimo vi aspettiamo a glasgow per un caffè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima cucina mi sembra un'ottima idea e se poi vuoi coprire il sotto lavandino basta mettere una tendina! Secondo quello che costa è il piastrellista, per il resto non dovrebbe essere una grande spesa, guarda anche al l'angolo delle occasioni Ikea, ogni tanto c'è proprio quello che serve! Grazie comunque per i complimenti, verrei volentieri a darvi una mano con la ristrutturazione, ma per ora sono in crisi con la nostra casa. Forse un giorno riusciremo a conceder i un viaggetto al nord, mi piacerebbe, ma per ora teniamo ci aggiornate e se hai bisogno di aiuto chiedi pure!

      Elimina
    2. Abbiamo comprato le piastrelle opache clyo!poi faccio post dedicato cool prima/durante/dopo.

      Elimina
    3. Che figuoooo! si si, voglio vedere il prima e dopo!

      Elimina
  11. Di tutte queste foto continuo a guardare il pavimento con un'espressione terrorizzata. Penso non ci sia niente di più allucinante, probabilmente solo una stanza con tale pavimento e con pareti totalemente nere o rosso sangue :-O
    Sono andato a cercarmi su google "pavimento a scacchi" ed escono pagine sulla massoneria :O
    Sembrate tutti allegri nei commenti.. ma cosa c'è dietro il piacere per questa fantasia? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh.. Non Pensavo potesse fare un effetto così allucinante!
      Personalmente lo trovo un classico adattabile a molti stili ma anche abbastanza originale. Ma i gusti sono gusti... A me farebbe abbastanza terrore un pavimento in marmo rosa con finiture dorate e sul barocco andante... E le pareti nere o rosso sangue !
      Che ti devo dire? :-D

      Elimina
  12. Beh, niente :)

    Immagino le formiche su questo pavimento: su una mattonella si vedono, su un'altra no. Se fossero furbe potrebbero sfruttarlo a loro favore :D

    RispondiElimina
  13. Adoro i pavimenti a scacchi!
    E anche molte delle proposte che hai linkato.
    Preferisco decisamente i mobili aperti in cucina con mensole e cose in vista.
    Pure io voglio il saloneeee!

    RispondiElimina
  14. Allora hai gusti simili a Riru ;-)
    Quanto al salone...contavo sull'immagine ad effetto, devo ammetterlo ;-)

    RispondiElimina
  15. Il pavimento a scacchi pensavo fosse impegnativo, invece hai proposto tantissime soluzioni diverse. Te l'ho già detto che quando dovrò decidere come arredare la mia casa ti chiederò un sacco di consigli? :)
    A me la versione in rosa piace, dà un tocco di allegria e sdrammatizza la cucina, che a me gli ambienti troppo seri non piacciono per nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeah! Un voto per il rosa!!! Ma tu non puoi immaginare quanto mi diverto a fare queste cose: sicuro che ti darò consigli, anzi dovrai tenermi a bada perché il mio spirito dittatoriale non si imponga... no, scherzo, al massimo mi prendo un sedativo XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...