mercoledì 8 febbraio 2012

Telephon

Confesso: non mi piace parlare al telefono. Trattengo il respiro, ascolto e talvolta sbuffo monosillabi che sembrano annoiati.
Ma amo i vecchi telefoni, la forma della cornetta: complessa unione di forme semplici e lisce, e poi l'ipnotico carrillon dei numeri che girano: ognuno si prende il suo tempo per correre a meta.

Negli anni '30 i telefoni bianchi divennero uno status symbol, tanto da segnare perfino un periodo del cinema. Questo telefono è verde, il bianco è tutto ciò di cui la Rossa si è dimenticata mentre pensa a ciò che vuole dire.
Restano i piedi, che si solleticano a vicenda.
 

14 commenti:

  1. A casa ho solo dei cordless (che non amo molto, sono sempre sintetica al telefono) ma mia nonna ha ancora uno di quei vecchi telefoni grigi a parete con la cornetta e i numeri a scorrimento. Quando mi capita di usarlo ho sempre il terrore di mancare una delle cifre (bisogna portare la ghiera per bene fino in fondo) ;-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è quella la cosa affascinante: la lentezza del gesto per fare tutto il giro. Io ho ancora una rotella coi numeri del vecchio telefono e da piccola passavo le ore a girarla, perché ha un suono magnifico.

      Elimina
  2. Anch'io non amo molto il telefono, sono sempre incredibilmente goffa, faccio fatica a comunicare senza vedere la persona in faccia, infatti lo uso solo quando proprio mi serve, mai per chiacchierare a caso.
    Mi piace molto l'illustrazione, coi piedi che spuntano là dietro e lei che ascolta una voce lontana con lo sguardo assorto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, io sono molto soddisfatta dei piedi e anche abbastanza del volto(per l'espressione e per i volumi)!
      Io sono molto sbrigativa al telefono e davvero sembro scocciata, anche se non lo sono affatto!

      Elimina
  3. c'è un award per te sul mio blog! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono passata, sei gentilissima!

      Elimina
  4. ecco...tutte che non amate il telefono ed io mi sento una viziosa!!!!
    evabbeh, diciamo che lo uso molto anche x lavoro certo forse i vecchi bei telefoni (io avevo quello grigio) funzionavano meglio, meno veloci nel comporre il numero ma non erano mai guasti.
    simonetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, sono io quella anomala! Tante volte avrei preferito essere più disinvolta e non diventare paonazza al telefono: c'è da dire che prima del cordless la postazione telefonica era in un angolo infernale della casa, stretto con attaccato alla schiena il termosifone, quindi non era proprio un piacere chiacchierare lì.

      Elimina
  5. Io ho avuto talmente tanta nostalgia delle cornette che ne ho comprata una, bianca, per iphone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Mi pare di averla vista un po' di anni da su VeryVictoria la cornetta per cellulare... che chic!

      Elimina
  6. Davvero molto bello!!! Io avevo un telefono così, chissà dov'è finito.
    Però anch'io non amo parlare al telefono: posso essere decisamente meno multitasking che chattando e i miei origliano e intervengono nelle mie telefonate senza alcun pudore -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo non è carino, anch'io sarei in soggezione, ma solitamente non ho conversazioni molto intime...in effetti: non ricevo quasi mai telefonate personali.
      In chat ho 5 contatti di cui solitamente 2 on-line e di quei 2,uno è a fianco a me.
      Sì...non conosco molta gente, lo ammetto. ;D

      Elimina
    2. In genere non ho conversazioni telefoniche intime nemmeno io...quantomeno per prevenire che siano origliate XD
      Io invece ho sempre troppi contatti (perchè poi spesso non ho voglia di chattare con metà della gente ^^').
      Una volta mio padre ha provato a scrivermi su skype mentre eravamo a casa insieme e io gli ho risposto "alzati e cammina" XD Povero!

      Elimina
    3. Ahah...invece io scrivo anche a chi mi sta di fianco se devo chiedere qualcosa e lo vedo troppo concentrato :P

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...